Aspettando Maradona 

La grande confusione del nostro sistema privo di leggi -liberista non libertario- ha generato molti mostri, uno di questi è la mancata evoluzione da una società di tipo verticistico a una di tipo egualitario. Continuare a invocare il deus ex machina è stata la rovina della monarchia borbonica e continua ad essere la rovina di questo stato pseudodemocratico; ci si infiamma per le vittorie di partiti all’estero, ci si esalta per le rivoluzioni altrui, per i gol spettacolari e per i fuochi pirotecnici. Da Viva Zapatero siamo passati a Viva Tsipras mentre ci teniamo Matteo Renzi, un piccolo piduista democristiano carrierista con la faccia da boy scout. Le nostre giornate tristi e grigie si illuminano soltanto per una vittoria di una squadra di calcio  –non importano i danni e i feriti i morti- , i meriti dei sindaci dei nostri piccoli paesi senza più motivo di esistere si misurano in base alla durata dei fuochi artificiali durante la grande festa di agosto. Come se non bastasse, in ogni comune di circa tremila abitanti abbiamo in media venti associazioni con altrettanti Presidenti benemeriti e consigli direttivi, stemmi, uffici, finanziamenti e quant’altro per non fare un beneamato cazzo.  Si rasenta l’idolatria di personaggi del tutto ambigui e la cosa strana è che il culto della personalità è la prima cosa che questi partiti o associazioni “a cazzeggiare” si propongono di combattere. Non ci si propone nemmeno di idolatrare Tizio o Caio in nome di chissà quale principio, lo si fa soltanto per lo show.

Siamo spettatori morti. Assistiamo a film senza senso, ci cibiamo di cose inutili in maniera ossessivo compulsiva. Siamo convinti che prima o poi accenderemo la tv ed Egli ci risolverà ogni problema.

Stiamo aspettando di godere e non godiamo mai, ci bastano le scintille, non abbiamo nemmeno più intenzione di uscire da quest’incubo. Non stiamo più aspettando Godot, stiamo aspettando Maradona.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s