Impazzire

Impazzire,
quando non hai niente da dire,
solo bestemmie soffocate in corpo
e voglie strozzate.
Porte chiuse, una dopo l’altra.
Tempi che stanno per scadere, ricorrenze, ricordi.
Funerali. Fuori.
Aumentando il freddo realizzi
che è meglio vivere in un’illusione mentale che tra le pozzanghere
di una realtà infernale.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s